Il sabba intorno a Israele

Fenomenologia di una demonizzazione

Niram Ferretti

Collana I Draghi

  • Pubblicazione: 28 settembre 2017
  • Pagine: 230
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867087549
  • Prefazione: Federico Steinhaus, Giulio Meotti
  • prezzo: € 19,00
    - Sconto 15%: € 16,15
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Nessuno stato moderno ha subito per cinquant’anni un ininterrotto processo nei suoi confronti come Israele.

In seguito alla Guerra dei Sei Giorni del 1967, e alla clamorosa vittoria israeliana contro gli eserciti guidati da Nasser, Israele ha iniziato a essere presentato all’opinione pubblica mondiale come uno stato canaglia, responsabile di misfatti e abusi ai danni degli arabi palestinesi assurti al ruolo di vittime e di «resistenti».

Questa narrativa fondata su menzogne, distorsioni e omissioni è servita a costruire un vero e proprio romanzo criminale in cui è confluito inesorabilmente tutto il materiale nero sugli ebrei formatosi nell’arco di millenni. In tal modo, la micidiale macchina del fango messa in moto alla fine degli anni ’60 dagli stati arabi perdenti con la complicità dell’Unione Sovietica ha risarcito i vinti sul campo di battaglia, concedendo loro uno straordinario successo sul piano della propaganda.

Leggi tutto