G.K. Chesterton

29 maggio 1874 - 14 giugno 1936

Gilbert Keith Chesterton (1874-1936) fu scrittore e pubblicista dalla penna estremamente feconda. Soprannominato «il principe del paradosso», usava una prosa vivace e ironica per esprimere serissimi commenti sul mondo in cui viveva. Scrisse saggi letterari (su Dickens, Wilde, Shaw) e polemici (Ortodossia), romanzi «seri» (L’uomo che fu Giovedì, L’osteria volante) e gialli (celebre la serie di avventure di Padre Brown).

Libri dell'autore

L'uomo comune

G.K. Chesterton

Collana I Pellicani

Un elogio del buon senso e della tradizione

Il profilo della ragionevolezza

G.K. Chesterton

Collana I Pellicani

Il Distributismo, un’alternativa al Capitalismo e al Socialismo