Interviste americane

Oscar Wilde

Collana Senza frontiere

  • Pubblicazione: 1 maggio 2015
  • Pagine: 280
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867082780
  • Traduzione: Edoardo Rialti e Sofia Novello
  • A cura di: Edoardo Rialti
  • prezzo: € 23,00
    - Sconto 15%: € 19,55
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Il 3 gennaio 1882 Oscar Wilde arriva a New York per alcune conferenze sull’Estetismo.

Ha solo 26 anni ma è già noto e «chiacchierato».

Conteso dai salotti della buona società inglese, è il bersaglio di parodie e caricature feroci, che prendono di mira il suo abbigliamento non allineato ai canoni vigenti, l'originalità un po' trasgressiva del suo stile di vita e le istanze di un movimento che vuole cambiare il modo di fare arte. Wilde resterà in America per un anno intero, spostandosi di città in città, da una costa all’altra degli Stati Uniti e dal Canada al Messico. Terrà conferenze, frequenterà i salotti e le personalità più in vista, soddisferà la curiosità della gente comune e accetterà innumerevoli richieste di interviste da parte di frotte di giornalisti e inviati che lo tallonano negli alberghi e negli spostamenti.

«La prima cosa a colpirmi sbarcando in America (…) è che tutti sono sempre di corsa, come se avessero da prendere un treno. È uno stato poco favorevole alla poesia o all'amore romantico.»

Leggi tutto