Orson Welles. Quarto potere

Nuccio Lodato , Francesca Brignoli

Collana Universale Film

  • Pubblicazione: 1 febbraio 2015
  • Pagine: 176
  • Illustrazioni: 1/8 b/n
  • Formato: 13,5x19
  • ISBN: 9788867083206
  • prezzo: € 16,50
    - Sconto 15%: € 14,03
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Nel primo centenario della nascita di Orson Welles (Kenosha, Wisconsin, 6 maggio 1915), l’attenzione generale torna inevitabilmente a essere puntata sul suo capolavoro d’esordio, quel Citizen Kane (1941) che è forse il film più discusso e studiato di tutta la storia del cinema (oltre che, a giudizio di molti, uno dei migliori mai realizzati). Liberamente ispirato alla vita di William Randolph Hearst, magnate americano dell’editoria e archetipo del capitalista moderno, Quarto potere – analizzato qui alla luce di materiali nuovi e delle critiche più recenti – «intuisce l’invasività della nuova forma immaginaria del capitale, il suo incontenibile diffondersi e moltiplicarsi in infiniti rivoli e specchi, e la trasformazione epocale del denaro e dell’impresa in qualcosa di fluido e fittizio».