La rivolta degli angeli

Anatole France

Collana Biblioteca di classici

  • Pubblicazione: 1 giugno 2017
  • Pagine: 304
  • Illustrazioni: Charles Émile Egli (noto come Carlègle)
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867086818
  • Traduzione: Alessandra Baldasseroni
  • Prefazione: Sergio Zoppi
  • prezzo: € 19,00
    - Sconto 15%: € 16,15
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Ebook a 5,99€ per tutto il mese di ottobre!

Il libro

Scritto a settant’anni, dopo un’esistenza spesa nella ricerca di una risposta ai grandi interrogativi posti dalla religione, dall’intelligenza, dalla vita stessa, il romanzo appare come uno di quei libri lungamente meditati che l’autore è, a un certo momento, «costretto» a scrivere.

È costruito su un doppio binario, da un lato la storia di un giovane borghese, Maurice, che ha assimilato dalla morale del suo secolo una sola verità: non impegnarsi, non esporsi mai, per poter godere un’esistenza il più possibile tranquilla; dall’altro la storia, favolosa e simbolica, di Arcade, l’angelo custode che, interrogata la scienza sulle eterne verità delle fedi e di Dio, si rivolta contro Geova suo padrone, sceglie la condizione umana con altri angeli ribelli, e prepara una nuova scalata al cielo.

Attraverso le loro vicende Anatole France sviluppa una riflessione sulla condizione umana e, proprio alla vigilia del primo conflitto mondiale, pronuncia una chiara e totale condanna della violenza come mezzo per imporre la giustizia. Come spiega Lucifero quando rinuncia a intraprendere la lotta contro Yahweh che pur si preannuncia vittoriosa, se egli si sostituisse a Dio diventerebbe un tiranno e commetterebbe gli stessi soprusi. Per questo preferisce restare dalla parte di chi soffre.