Il documentario

L'altra faccia del cinema

Jean Breschand

Collana Strumenti

  • Pubblicazione: 1 gennaio 2005
  • Pagine: 96
  • Illustrazioni: 57 b/n
  • Formato: 13,5x19
  • ISBN: 9788871805412
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 14,80
    - Sconto 15%: € 12,58
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €
La versione cartacea di questo libro non è al momento disponibile sul nostro store.

Il libro

Interrogare il cinema a partire dal suo approccio documentario significa interrogarsi su come il reale si pone di fronte alla cinepresa, oppure sul nesso film-realtà. Finzione e documentario sono due direttrici di una stessa arte, i cui confini si fanno sempre più sottili e permeabili. La frontiera tra il cinema documentario e il reportage, invece, tende a definirsi in modo via via più netto. La cattura delle immagini, la «diretta», così come le attua la televisione, si allontanano sempre più dall’arte della regia, la sola in grado di restituire la ricchezza e la complessità del reale. Jean Breschand poggia la propria analisi su film e cineasti: dai pionieri, i Lumière, attraverso Flaherty, Vertov, Vigo, a Jean Rouch e Joris Ivens, per continuare con Abbas Kiarostami, Alain Cavalier, Chantal Akerman; da film-chiave («Notte e nebbia» di Alain Resnais, «Shoah» di Claude Lanzmann, in cui emerge il problema della memoria), all’opera fondamentale di Chris Marker e di cineasti contemporanei quali Johan van der Keuken, Raymond Depardon, Robert Wiseman, Jean-Louis Comolli.

Nella stessa collana

Banda anomala Alessandro Amaducci

Banda anomala

Tony Gatlif Silvia Angrisani , Carolina Tuozzi

Tony Gatlif