Rudolf Nureyev

Biografia di un ribelle

Bertrand Meyer-Stabley

Collana Le Comete

  • Pubblicazione: 19 gennaio 2017
  • Pagine: 272
  • Illustrazioni: inserto fotografico in bianco e nero
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867086320
  • Traduzione: Elga Mugellini
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 23,00
    - Sconto 15%: € 19,55
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Ballerino sublime (con Nižinskij, il più grande del ’900), coreografo, avventuriero, dandy, lavoratore instancabile, a oltre vent’ anni dalla sua scomparsa Rudolf Nureyev continua a esercitare un fascino cui è difficile sottrarsi.

D’altra parte la sua vita assomiglia a un romanzo, in cui bellezza, talento, ribellione, nostalgia e solitudine si intrecciano inesorabilmente: dalla nascita su un vagone della Transiberiana sperduto nelle steppe russe nel 1938, al rocambolesco e fortunoso passaggio all’Ovest nel 1961, dal sodalizio professionale e sentimentale con la più celebre étoile del tempo, Margot Fonteyn, alle innumerevoli relazioni omosessuali con famosi artisti (il ballerino danese Erik Bruhn, gli attori Anthony Perkins e Jean-Claude Brialy, il compositore Leonard Bernstein…) e con sconosciuti incontrati nei bar gay e nelle saune delle grandi città, dal successo travolgente sui palcoscenici di tutto il mondo al ruolo di protagonista nel Valentino di Ken Russell, fino all’incarico di direttore della danza all’Opéra di Parigi, alle performance come direttore d’orchestra e alla morte, avvenuta per Aids nel 1993.

Questa biografia, documentata e appassionante, riporta alla luce molti episodi inediti della sua vicenda esistenziale e artistica, ed è un omaggio al suo genio e al suo coraggio.

Nella stessa collana

Marilyn Monroe Enrico Giacovelli

Marilyn Monroe

Shock John Waters

Shock

Andy Warhol Michel Nuridsany

Andy Warhol