In principio Dio creò il cielo e la Terra

Riflessioni sulla creazione e il peccato

Joseph Ratzinger

Collana I Pellicani

  • Pubblicazione: 1 gennaio 2006
  • Pagine: 144
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871805979
  • Traduzione: C. Danna
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 12,50
    - Sconto 5%: € 11,88
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Il volume consiste di cinque riflessioni sul significato cristiano della creazione, sulla sua intrinseca razionalità. Il testo esprime il senso del processo creativo non solo come spiegazione causale ma soprattutto come missione che Dio ha affidato all'uomo. Da ciò il significato del peccato originale come tradimento di questa missione. L'ultima riflessione si concentra sulle implicazioni che ha per l'uomo la credenza in un mondo creato da Dio e non ridotto a cieca materia.

«È compito delle scienze naturali chiarire attraverso quali fattori l’albero della vita si differenzia e si sviluppa, mettendo nuovi rami. Non spetta alla fede. Però possiamo e dobbiamo avere il coraggio di dire che i grandi progetti della vita non sono un prodotto del caso e dell’errore né sono il prodotto di una selezione, cui si attribuiscono predicati divini che in questa sede appaiono illogici, a-scientifici, un mito moderno. I grandi progetti della vita rimandano a una ragione creatrice, ci indicano lo Spirito creatore e lo fanno oggi in maniera più chiara e splendente che mai. Oggi pertanto possiamo dire con una certezza e una gioia nuove: Sì, l’uomo è un progetto di Dio.»

Nella stessa collana

Giuseppe Toniolo Oreste Bazzichi

Giuseppe Toniolo