Beati quelli che sono nel pianto, perchè saranno consolati

Lucetta Scaraffia , Eraldo Affinati

Collana I Pellicani

  • Pubblicazione: 1 settembre 2012
  • Pagine: 96
  • Formato: 11x17
  • ISBN: 9788867080168
  • prezzo: € 12,00
    - Sconto 5%: € 11,40
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €
La versione cartacea di questo libro non è al momento disponibile sul nostro store.

Il libro

Tra tutte le Beatitudini, Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati è oggi la più difficile da accettare. Nella società attuale, dominata dall’edonismo, il paradosso espresso da Matteo 5,4 risulta incomprensibile. La cultura secolarizzata, che promuove l’illusione che la scienza e la medicina possano sconfiggere definitivamente il dolore, non è in grado di rispondere alla domanda radicale di Giobbe e di Dostoevskij: perché gli innocenti continuano a soffrire ingiustamente, senza ragione?Nel suo saggio Lucetta Scaraffia ripercorre la storia del rapporto fra il cristianesimo e il mistero della sofferenza, mettendo in luce le implicazioni teologiche, etiche ed esistenziali dei due atteggiamenti fondamentali assunti dai cristiani nei confronti di questa terribile realtà connaturata alla condizione umana: la carità attiva nell’amore del prossimo e l’esaltazione del valore del dolore nelle pratiche del misticismo più radicali ed estreme. «Consolatore degli afflitti» è la professione esercitata dal protagonista e voce narrante del racconto di Eraldo Affinati. Lo scrittore romano prosegue, in forma narrativa, l’analisi e il commento del messaggio evangelico che, nutrendo per così dire personaggi, situazioni e ambienti del mondo «fantascientifico» e surreale di un Regno intermedio, conserva la sua perenne validità per la nostra vita quotidiana.

Nella stessa collana

Giuseppe Toniolo Oreste Bazzichi

Giuseppe Toniolo