Rinascere

La memoria di Dio in una cultura tecnologica

Antonio López

Collana I Pellicani

  • Pubblicazione: 1 agosto 2014
  • Pagine: 152
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867082803
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 19,00
    - Sconto 15%: € 16,15
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Questa tua profonda gioia, questa ardente sazietà, è fatta di cose che non hai calcolato. Ti è data. Chi, chi ringraziare?Cesare PaveseLa memoria non è soltanto legata agli eventi passati della nostra esistenza, non ci parla soltanto di noi e della nostra vita. Nella memoria di quegli eventi possiamo rintracciare anche la loro origine: la memoria di Dio, quella fonte eterna che dà forma alla nostra vita e mette in ordine i frammenti della nostra storia. La nostra stessa identità è tracciata dalla memoria che Dio ha di noi. «Fare memoria» significa quindi vivere la relazione che Dio ci offre, il cui contenuto più profondo è l’amore. In questo libro, che vuole contribuire al recupero della memoria di Dio nella cultura contemporanea, l’Autore articola il suo discorso in tre passaggi. Il primo analizza la visione tecnologica del mondo, che riduce tutto al «fare» e non lascia spazio allo stupore, ovvero alla contemplazione dell’origine di cui siamo noi stessi parte e che sola può dare vera dignità all’essere umano. Il secondo, partendo dall’esperienza dei figli di genitori divorziati, indaga il mistero della nostra figliolanza divina. Se va perduta la memoria di questa figliolanza, va perduta anche la nostra identità e il rapporto con la fonte primaria che ci fa esistere, e di conseguenza la nostra vita resta priva di ogni bellezza. Il terzo passaggio ci svela come la memoria di Dio sia tutt’altro che un evento intimo: essa genera cultura. Dio ha bisogno della collaborazione creativa dell’uomo, donandoci la possibilità di sorprenderci di fronte al miracolo dell’essere e di riscoprire la gioia legata al mistero di essere nati.