Religione e progresso

Un'indagine storica

Christopher Dawson

Collana I Leoni

  • Pubblicazione: 1 giugno 2012
  • Pagine: 312
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871809960
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 28,00
    - Sconto 5%: € 26,60
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Pur essendo una delle prime opere di Christopher Dawson, Religione e progresso (1929) è stata forse quella che ha avuto l’eco più vasta e ne ha consacrato la fama di filosofo della storia e storico della religione e della civiltà.

Brillante opera di sintesi, essa fa uso degli strumenti dell’antropologia culturale, della sociologia, della filosofia, dello studio comparato delle religioni e della storiografia per delineare alcune tesi di storia della cultura e della civiltà che, pur rielaborate e perfezionate, rimarranno sempre al centro del pensiero dello studioso.

Analizzando l’evoluzione dell’idea di progresso, che tanta parte ha avuto nella storia dell’Occidente e che si riflette nell’ingenua ma persistente convinzione che il mondo evolva necessariamente verso il meglio, Dawson identifica nella religione l’anima e il principio dinamico di ogni cultura. Di conseguenza segnala il mortale pericolo che insidia la civiltà occidentale a causa del moderno processo di secolarizzazione, il quale ne recide le radici più profonde.  Non solo l’aspetto religioso può essere irrimediabilmente compromesso. Anche le istituzioni politiche, le acquisizioni sociali, le conquiste scientifiche e tecnologiche di cui l’Occidente va giustamente fiero, rischiano una fatale corruzione.

Nella stessa collana

Simboli dell'antico Egitto Christiane Desroches-Noblecourt , Daniel Elouard

Simboli dell'antico Egitto

Un unico vero Dio Rodney Stark

Un unico vero Dio