Oltre l'orizzonte

Dalle caverne allo spazio: come la tecnologia ci ha resi umani

Giancarlo Genta , Paolo Riberi

Collana I Delfini

  • Pubblicazione: 23 maggio 2019
  • Pagine: 440
  • Illustrazioni: in b/n nel testo
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788833531625
  • Prefazione: Giuseppe Tanzella-Nitti
  • prezzo: € 28,00
    - Sconto 15%: € 23,80
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

La tecnologia è antica quanto la specie umana e ci ha profondamente plasmato, influenzando la nostra evoluzione, tanto che non riusciamo neppure a immaginare come potrebbe essere la nostra vita in un mondo non trasformato dall’uomo. Fin dalla preistoria, in ogni angolo del pianeta l’homo sapiens ha agito sull’ambiente circostante, realizzando strumenti sempre più raffinati. Soltanto in Occidente, però, questo processo ha intrecciato il proprio cammino con quello della scienza, generando un rivoluzionario ciclo di innovazioni che ha letteralmente proiettato il genere umano «oltre l’orizzonte».
Cos’ha reso possibile questa rivoluzione tecnologica? Secondo gli autori, a rivestire un ruolo decisivo è l’incontro tra filosofia greca e razionalismo spirituale giudaico-cristiano, verificatosi per la prima volta nel Medioevo europeo. A dispetto dei luoghi comuni, infatti, è da lì che il progresso tecnologico ha iniziato ad accelerare fino alla velocità vertiginosa dei nostri giorni, senza peraltro smettere di suscitare riflessioni e discussioni riguardo alle possibili ricadute sulla nostra vita e su quella del pianeta.
Questo libro, accessibile anche ai lettori non specialisti, si inserisce autorevolmente nel dibattito sul valore e l’importanza della tecnologia per lo sviluppo umano e sul futuro della nostra civiltà.

Nella stessa collana

La nascita di ogni cosa Harold J. Morowitz

La nascita di ogni cosa

Le delizie della biologia Giuseppe Sermonti

Le delizie della biologia