Introduzione al buddhismo tantrico in India e in Tibet

Filippo Lunardo

Collana Biblioteca

  • Pubblicazione: 17 marzo 2022
  • Pagine: 186
  • Illustrazioni: 1 b/n
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788833537481
  • prezzo: € 18,50
    - Sconto 5%: € 17,58
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Tanto in India quanto in Occidente, il tantrismo è stato oggetto di pregiudizi e fraintendimenti, che spesso lo tacciavano di sinistre procedure imbevute di magia nera e libertinaggio sessuale. Il presente saggio intende quindi fare luce sulla sua origine e i suoi sviluppi, nella versione buddhista sia indiana che tibetana, delineandolo da un punto di vista storico e filosofico-religioso. 

L’esperienza tantrica non fu un’innovazione specifica del buddhismo, ma una realtà panindiana. Gli adepti e i praticanti stabilirono pratiche meditative, rituali iniziatici e comportamenti anticonvenzionali volti a sovvertire idealmente la comune concezione dell’esistenza e della società del tempo. I loro metodi erano finalizzati a conseguire, in seguito a un impervio cammino spirituale sotto la guida di un guru, sia poteri mondani (per distruggere forze ostili e nemici, garantirsi prosperità, buona salute e lunga vita) sia la visione diretta della natura della mente, equiparata alla vera e propria condizione di un Buddha. 

Questo volume, destinato anche ai lettori non specialisti, è una perfetta introduzione alle antiche dottrine tantriche, che conservano ancora intatto il loro fascino.

Contenuti extra

Indice del libro 126,30 kB