Il mito Che Guevara e il futuro della libertà

Álvaro Vargas Llosa

Collana I Draghi

  • Pubblicazione: 1 gennaio 2007
  • Pagine: 112
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871806594
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 12,00
    - Sconto 5%: € 11,40
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €
La versione cartacea di questo libro non è al momento disponibile sul nostro store.

Ordinabile solo in libreria!

Il libro

Il Che era un mito. Il Che era anche bello, quasi tutti erano innamorati di lui e molti lo sono tuttora, nel XXI secolo, mentre il suo volto replicato all’infinito come un prodotto del mercato globale ci guarda dai poster e dalle magliette. Ma se distogliamo gli occhi dalla sua immagine per volgerli là dove la realtà prende corpo, scopriamo che il sogno della rivoluzione ha lasciato dietro di sé i corpi trucidati di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. E di questi morti è responsabile anche il Che, come uomo e come mito.

Come e più di altri caudillos latino-americani, da Castro a Pinochet, da Cárdenas a Fujimori, Che Guevara era violento al punto di provare piacere nel distruggere gli avversari (e anche uomini inermi) ed era incapace di usare il potere tanto agognato per costruire sviluppo e amministrare società ed economie in tempo di pace. Se il primo passo per affrontare la realtà è squarciare il velo del mito, Alvaro Vargas Llosa lo fa utilizzando testimonianze inedite (o inascoltate) che gettano sul Che una luce impietosa e inquietante. Poi, però, si tratta di leggere il passato allo scopo di tracciare un percorso per il futuro.

Leggi tutto