A Londra

Henry James

Collana Biblioteca di classici

  • Pubblicazione: 1 aprile 2015
  • Pagine: 78
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867083466
  • A cura di: Ugo Bonanate
  • prezzo: € 9,50
    - Sconto 15%: € 8,08
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Henry James scrisse questo saggio – una dichiarazione d’amore per Londra – nel 1888, quando ormai da vent’anni viveva in Inghilterra, sua patria elettiva. Come afferma lo scrittore americano, per amare Londra nel modo giusto bisogna amare anche i suoi difetti. E difetti, nella capitale inglese, James non ha difficoltà a trovarne. Ma per quanti siano non possono impedire alla «tenebrosa Babilonia dei tempi moderni» di rimanere la città che con il suo fascino lo conquistò, nell’amata stagione delle nebbie, e lo avvinse con i più bei grigi al mondo, ma anche con il suo spirito democratico. Londra non fu per James lo sfondo di romanzi e racconti ma rappresentava la città della vita, per la sensazione di indefinita pienezza che trasmette.

«Indubbiamente può non piacere a tutti, ma per chi la ama gran parte del fascino di Londra è la sua pura e semplice immensità. Una Londra minuscola sarebbe un sacrilegio, e fortunatamente la cosa è impossibile, giacchè l'idea stessa di Londra, come anche il suo nome, esprimono prima di tutto grandezza ed estensione.»

Dello stesso autore

Nella stessa collana

Le notti d'ottobre Gérard de Nerval

Le notti d'ottobre

Ricchezza Arthur Schnitzler

Ricchezza

Mattinate in Messico D. H. Lawrence

Mattinate in Messico