I Divi del Ventennio

Per vincere ci vogliono i leoni...

Massimo Scaglione

Collana Le Comete

  • Pubblicazione: 1 gennaio 2005
  • Pagine: 192
  • Illustrazioni: 23 b/n f.t.
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871805610
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 19,00
    - Sconto 15%: € 16,15
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €
La versione cartacea di questo libro non è al momento disponibile sul nostro store.

Il libro

Negli anni ’30 il fascismo effettuò un importante investimento sull’industria del cinema, creando Cinecittà, fondando il Centro Sperimentale, fissando la «quota cento» (cento lungometraggi in un anno). In questo contesto fiorì un vero e proprio star system, naturalmente ispirato al modello hollywoodiano. Amedeo Nazzari era il nostro Clark Gable, il suo diretto rivale Fosco Giachetti ricordava Gary Cooper, Vittorio De Sica era uno spiritoso Cary Grant, Rossano Brazzi incantava il pubblico femminile come Robert Taylor, mentre il quieto Nino Besozzi somigliava a Ray Milland. O ancora, per ricordare qualche nome oggi meno noto, Carlo Ninchi evocava Spencer Tracy, Roldano Lupi Fredric March e il cordiale Adriano Rimoldi faceva pensare a David Niven. Dopo «Le Dive del Ventennio», uscito nel 2003 presso Lindau e dedicato alle attrici del cinema dei «telefoni bianchi», Massimo Scaglione completa con queste pagine un ideale ritratto sentimentale del divismo italiano, tra analisi critica e ricostruzione storica, sul filo della memoria e della passione.

Nella stessa collana

Marilyn Monroe Enrico Giacovelli

Marilyn Monroe

Shock John Waters

Shock