Matteo Astone

Matteo Astone, nato a Padova nel 1987, non è uno scrittore di libri fantasy. È uno scienziato (attualmente lavora in un laboratorio di ricerca biomedica dell’università patavina), un clown, un amante del circo sociale e del volontariato. Allora perché la saga «La Pentola e l’Occhio di Fuoco»? Perché Matteo ama inventare storie fantastiche da quando era bambino, e ricorda bene quelle che gli sarebbe piaciuto leggere allora: avventure in cui ogni pagina può nascondere un dettaglio da decifrare. Da anni visita scuole e biblioteche del padovano per raccontare i suoi libri e portare i lettori dentro alle sue storie.