La vittoria della ragione

Come il cristianesimo ha prodotto libertà, progresso e ricchezza

Rodney Stark

Collana I Draghi

  • Pubblicazione: 1 gennaio 2006
  • Pagine: 384
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871805993
  • Traduzione: Gabriella Tonoli
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 24,00
    - Sconto 15%: € 20,40
Ci sono 3 copie disponibili Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Molto è stato scritto sui motivi per i quali, a partire dal Medioevo, l’Occidente ha sopravanzato il resto del mondo. Le spiegazioni più comuni hanno riguardato la felice configurazione geografica, l’espansione dei commerci, il progresso della tecnologia. Ma è stato completamente trascurato un fatto: nessuno sviluppo sarebbe stato possibile senza una profonda fiducia nella ragione, che affonda le proprie radici nella religione cristiana.

In La vittoria della ragione, Rodney Stark propone quest’idea rivoluzionaria: le più significative innovazioni intellettuali, politiche, scientifiche ed economiche introdotte nello scorso millennio sono riconducibili al cristianesimo e alle istituzioni a esso collegate. Secondo Stark, non sono state la contrapposizione tra la società laica e quella religiosa, né la competizione tra scienza e fede a farci progredire.
Al contrario, è alla teologia cristiana che dobbiamo attribuire la vera origine della ragione. Mentre infatti le altre grandi religioni hanno posto l’accento sul mistero, sull’obbedienza e sulla meditazione, il cristianesimo ha abbracciato la logica e il pensiero deduttivo aprendo la strada alla libertà e al progresso.

Leggi tutto

Nella stessa collana

La fine delle Nazioni Robert Cooper

La fine delle Nazioni

Gente d'Israele Ruthie Blum

Gente d'Israele