L'innamorato della montagna

Igino Ugo Tarchetti

Collana Biblioteca di classici

  • Pubblicazione: 25 gennaio 2018
  • Pagine: 88
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867087266
  • Postfazione: Giovanni Tesio
  • prezzo: € 9,50
    - Sconto 15%: € 8,08
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

L’«innamorato della montagna» che dà il titolo a questo racconto di viaggio è una figura misteriosa e affascinante in cui Tarchetti si imbatté durante un viaggio nel Sud d’Italia, sulla strada tra Eboli e Potenza.

Era inverno e un inizio di nevicata aveva obbligato i passeggeri della carrozza su cui lui si trovava, a fermarsi per una notte in una taverna sulla strada, tra montagne selvagge tagliate da gole e dirupi vertiginosi. Nel cuore della notte l’eco di una musica si fa strada tra i pensieri e il sonno del narratore, incuriosendolo e affascinandolo: «Chi poteva suonare a quell’ora? e in quel paese? A chi erano rivolte quelle melodie? giacché era facile comprendere – e non saprei come, e pure era facile – che esse erano dirette a qualcuno». All’alba, insonne, non può resistere e, sotto la nevicata divenuta intensa, si mette alla ricerca del misterioso suonatore, noto appunto come l’«innamorato della montagna».

L’incontro con lui e la storia della sua vita, che è quella del suo amore per Fiordalisa, capace di superare ogni limite e la più fervida immaginazione, segnerà per sempre il viaggiatore Tarchetti che alla fine del racconto dichiara: «Molto modificai le mie teorie sugli affetti, e incominciai coll’amar tutti, e coll’odiar più nessuno».

Nella stessa collana

Le notti d'ottobre Gérard de Nerval

Le notti d'ottobre

Ricchezza Arthur Schnitzler

Ricchezza

Mattinate in Messico D. H. Lawrence

Mattinate in Messico