Demoni e dei

Dio, il diavolo, la religione nel cinema horror americano

Roberto Curti

Collana Saggi

  • Pubblicazione: 26 febbraio 2009
  • Pagine: 520
  • Illustrazioni: 32 b/n f.t.
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788871807959
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 27,00
    - Sconto 15%: € 22,95
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Demoni e dei ripercorre la storia del cinema horror made in USA dagli albori del sonoro ai giorni nostri.

E lo fa secondo una chiave di lettura inedita, ma molto convincente e fondata: l’evoluzione della sensibilità religiosa americana, dall’eredità puritana fino alla recente esplosione di credi e confessioni, peraltro assai presenti sulla scena pubblica.

Forte di una eccezionale conoscenza della filmografia e della cultura statunitense, Roberto Curti analizza e discute i classici della Universal, parabole morali dove il mostro (la creatura di Frankenstein, il vampiro, la mummia, l’uomo lupo) incarna un male destinato a essere sconfitto prima dei titoli di coda; gli horror satanici degli anni ’60 e ’70 (Rosemary’s BabyL’esorcista, la trilogia di Il presagio), che rispecchiano la crisi di valori in atto e l’emergere di nuove forme di spiritualità; il ritorno in auge della destra cristiana negli anni ’80 durante la presidenza Reagan; la visione pessimistica di George Romero e l’anticlericalismo di John Carpenter; l’ossessione religiosa che diventa follia in lavori come Cape Fear (1991, di Martin Scorsese) e Seven (1995, di David Fincher); il ritorno alla ribalta dei timori apocalittici all’avvicinarsi dell’anno 2000; e infine il rapporto tra religione e horror dopo l’11 settembre, con pellicole di chiara impronta teocon come The Exorcism of Emily Rose (2005) e I segni del male (2007) e l’affiorare di nuovi temi e interessi nelle opere di registi come M. Night Shyamalan (Il sesto sensoThe VillageE venne il giorno).

Nella stessa collana

Estetica del film Jacques Aumont , Michel Marie , Alain Bergala , Marc Vernet

Estetica del film

Come scrivere un cortometraggio Pat Cooper , Ken Dancyger

Come scrivere un cortometraggio

Dizionario teorico e critico del cinema Jacques Aumont , Michel Marie

Dizionario teorico e critico del cinema